Auditorium Fondazione Cassamarca
Treviso
La struttura si sviluppa su tre piani, di cui uno interrato, per un'estensione complessiva di 1.600 metri quadrati, ed è inserito fra due degli immobili che compongono il complesso di edifici disegnati nel 2005 dall'architetto Mario Botta.
Il corpo di fabbrica è occupato quasi interamente dal volume della sala vera e propria: La platea infatti è disposta su un piano inclinato, che si estende da interrato a primo livello per complessivi 484 posti a sedere, oltre a due gallerie laterali a quota piano terreno.
L’accesso alla sala si trova al piano terra con un ampio foyer di mq. 260, dal fronte rivolto alla piazza, costituito da una parete interamente vetrata. Il foyer ospita gli spazi dedicati alla biglietteria e guardaroba oltre che ad un area destinata a bar-caffetteria di mq. 60, direttamente collegata al foyer,  ma indipendente tramite una parete vetrata impacchettabile.
Ai lati della sala, sono stati previsti i servizi per il pubblico, mentre all’interrato si collocano i locali di servizio dedicati al personale addetto e agli oratori oltre ai locali tecnici necessari al regolare funzionamento della sala per mq. 690 complessivi.
Particolare cura ha dedicato l’Arch. Botta alle finiture delle pareti della sala e del foyer rivestite in pannelli di topacustik finitura acero, aventi caratteristiche acustiche specifiche per l’uso degli spazi, oltre che ai rivestimento del pavimento del foyer in marmo rosso verona.